I Tempi di Avatar

esplorando la coscienza
uscita due


L'Espansione di Avatar: Lo Spettacolo Comincia

(Parte 1 di 3)
di Harry Palmer 

HP7Sei mesi dopo l’esperienza con i primi Avatar fummo invitati in California per tenere il primo corso Avatar nella West Coast. Dovevano esserci undici iscritti, ma poco prima di arrivare appresi che nessuno di essi aveva ancora pagato. Tutti aspettavano di sentire cosa avrei detto prima di prendere la decisione definitiva. La cosa mi colse di sorpresa poiché non avevo preparato nessun discorso introduttivo.

Ulteriori sorprese mi attendevano all’aeroporto. Il nostro bagaglio era rimasto a Pittsburgh e l’amico che era venuto a prenderci ci disse che in aggiunta agli undici probabili studenti, c’erano altre cinquanta persone a casa sua in attesa di sentirmi parlare. Che cosa gli racconto?

Così, sporco, sudato e stanco, mi ritrovai appollaiato su uno sgabello in un salotto della California con sessanta estranei seduti sul pavimento intorno a me. Se mai i processi Avatar funzionavano, dovevano farlo ora. Chiusi gli occhi e passai qualche istante trattando i miei dubbi e il mio nervosismo. Appena applicai i processi, tutti i dubbi si sciolsero. Quando riaprii gli occhi ero consapevolezza priva di definizione. Come va amici miei? Ho qualcosa di veramente speciale per voi.

“Cercherò di descrivere Avatar cercando di passarvi, il meno possibile, le mie convinzioni o i miei punti di vista. Vi dico questo perchè il corso Avatar tratta le vostre convinzioni e i vostri punti di vista.” 
uwe

Un silenzio immoto e totale accolse queste parole! Sessanta persone, due bambini e un cane e potevi sentire il ticchettio dell’orologio sul muro della cucina! Tutto era così calmo che alla fine il cane si spazientì e si lasciò scappare un mugolio soffocato. Sentivo di aver detto abbastanza. Essi sanno. Lascia che ti sentano! Al di là delle convinzioni siamo parte della stessa consapevolezza. Sentila. 

L’atmosfera si fece più rilassata mentre la confusione della mente si chiariva. Avevamo raggiunto uno spazio al di là di tutto questo e ora eravamo amici. Ci amavamo. Gli occhi si riempivano di lacrime. Sorrisi dolci, sorrisi di accettazione. Mi piace quello che provo. Siamo veri. Le maschere sono state deposte e noi siamo veri. Insieme, siamo parte di un destino comune e più ampio.

“Ciò che credete ha conseguenze sulla vostra vita. Il corso Avatar vi aiuta a stabilire la connessione tra ciò che sperimentate e le convinzioni che creano l’esperienza.

next“Immaginate di iscrivervi a un corso deve oggetto di studio è proprio la vostra stessa coscienza. Noi forniamo gli strumenti si navigazione, una mappa in bianco e sostegno emotivo. Ma gli esploratori siete voi: siete voi a dover completare la mappa.

“Lo scopo è di assistervi sulla strada del ritorno a quel livello di coscienza nella quale siete origine consapevole, creatrice delle vostre convinzioni. Lungo la strada imparerete che ciò in cui credete non è importante tanto quanto il conoscere il modo in cui credere. In questo caso, comprendere il contenitore è più importante del comprendere il contenuto! Meravigliati dell’ingegno che ha creato la coppa.

“L’origine creatrice è uno stato di esistenza privo di sforzo. Non confondetela con un atteggiamento o una identità che può sussistere in automatico e dare l’impressione di essere priva di sforzo. Lo stato di cui parlo è privo di sforzo, che accetta, indefinito. (Desiderare e resistere comportano sforzo.) Da questo stato dell’esistenza siete in grado di sperimentare ogni cosa ed entro limiti molto ampi (forse privi di confini) di cambiarla a vostro piacimento.

“Questo è il livello di esistenza che noi chiamiamo Avatar, e abbiamo scoperto un percorso molto semplice e molto efficace che permette di raggiungere questo stato. Questo percorso è questione di pochi giorni sotto la guida di un Master esperto. Con la sua presenza e gli strumenti che vi insegna a usare, siete equipaggiati per affrontare l’esplorazione della vostra stessa coscienza.

...continua in Uscita 3

La Storia del Corso Avatar

Perché è diverso?

Avatar assomiglia più a un passaporto che a un sistema di credenze. La sua missione è di catalizzare l’integrazione di tutti i sistemi di credenze. 
hug-1

Negli ultimi cinquanta anni tanti sistemi di credenze hanno fatto nascere tutti tipi di “- ismi” o “–logie” – ità”. Quasi tutti ne avevano uno preferito e credevano senza ombra di dubbio di essere sulla strada giusta. Beh, in quel momento c’erano, ma la mentalità del “sono-sulla-strada-giusta” non ha contribuito un gran che all’armonia del mondo. Intolleranza e separazione diventavano simboli per la fede. “O stai con noi o sei contro di noi”. “O fai parte della soluzione o fai parte del problema”. 

Gli studenti Avatar imparano velocemente che questo modo di pensare bianco o nero non porta da nessuna parte. Livelli diversi di coscienza permettono opportunità diverse di crescita e di sviluppo. I sistemi di credenze dovrebbero offrire esperienze di crescita e non di prigione. Avatar è lo strumento che ti permette di sperimentare pienamente un sistema di credenze e poi di andare avanti.
 

ReSurfacing book

RiEmergere ® :
Tecniche per Esplorare La Coscienza

di Harry Palmer

RiEmergere fa riferimento all’azione di districare te stesso dal groviglio delle vecchie  creazione per risalire alla consapevolezza.

Chi sono?
Dove sto andando?
Perché sono qui?

RiEmergere è un nuovo approccio a queste domande molto antiche. Troverai le risposte esplorando la struttura sottostante la tua stessa coscienza.

Scoprirai nuove intuizioni e realizzazioni su come funziona la tua vita – o sul perché non funziona.

$15.00 USD.
Buy Now link

 

Un Momento Straordinario

L’esperienza Avatar è un’opportunità che aspettavi da molte vite. Sto iniziando a capirlo sul serio. Non sono chi pensavo di essere! Il vero “Io” può andare fuori e osservare dall’esterno di qualsiasi creazione, oppure andare dentro e sperimentare qualsiasi creazione con disponibilità. Qualche volta questo succede simultaneamente.

Posso ora osservare ciò che io credevo fosse “Io” . Wow! Mi piace questo punto di vista. L’orrore se n’è andato. Non c’è niente che non possa essere gestita da questo punto di vista. -A.G.

 

Dal Video
Le Cose Stanno Migliorando
un discorso di Harry Palmer

Fai una passeggiata e nota qualcosa che si sta muovendo. Chiedi a te stesso: Qual è lo scopo di quel movimento? Da dove sta venendo? Dove sta andando? Continua l’esercizio fino a sperimentare un ampliamento nel tempo e una nuova comprensione della tua percezione.
 
Questo ampliamento della percezione nel tempo è una abilità cosciente che si chiama predizione. E’ seguire la direzione di una sequenza causa effetto nel futuro con lo scopo di avere un’idea di ciò che sta per arrivare. E’ un abilità naturale che quasi tutte le persone hanno, anche se la maggior parte l'ha in automatico.

Seguire un movimento nel tempo è in parte percezione, in parte immaginazione. Questo podio, mentre sembra essere nella stessa posizione di quando sono andato sul palco, in realtà si stava muovendo avanti nel tempo. Si trova nello stesso luogo, ma in un tempo diverso. Se non fosse andato avanti insieme a me, Io sarei qui e esso sarebbe ancora nel passato, ed io non avrei niente su cui appoggiarmi.

link to watch video

 

 


  

Guarda Le Cose Stanno Migliorando di Harry Palmer 

 

Invita un Amico ad Unirsi a I Tempi di Avatar

Se desideri condividere questo percorso con altri, per favore parlane ad un amico.

students applauding