I Tempi di Avatar

esplorando la coscienza
uscita ventitre

Se pensi di essere sconfitto, lo sei.
Se pensi di non avere coraggio, non lo hai.
Se vorresti vincere ma pensi di non farcela,
E` quasi sicuro che non vincerai.

Se pensi che perderai, hai già perso,
Perchè nel mondo scopriamo
Che il successo  comincia con la volontà,
Tutto sta nell'atteggiamento mentale.

Se pensi di essere surclassato, lo sei;
Per salire in alto devi pensare in grande;
Devi essere sicuro di te stesso 
Prima di poter vincere un premio.

La battaglie della vita non vengono sempre vinte
Dal più forte o dal più veloce;
Ma prima o poi l'uomo che vince,
E' l'uomo che pensa di poter vincere.

Walter D. Wintle

image of success


Pensarci Bene, Parte 2

Da un discorso di Harry Palmer del 1985

Per comprendere il pensare, dovete sperimentare di essere il pensatore. Il pensatore siete voi, ma è "Voi" prima che vi definiste con pensieri.

Chiameremo questo il grande "Voi", che è capace in qualche misura di pensare deliberatamente. I piccoli "voi" che sono ingarbugliati in idee di se stessi e della loro relazione con l’universo, li chiameremo identità. Tra le identità vi n’è una che si identifica con e protegge un’idea chiamata “me”; chiamiamo questa identità l’ego.

L’ego si basa quasi completamente sul corpo e cervello. Questo significa che è soggetto alle stesse influenze che influenzano un corpo. Cose come desideri emotivamente indottrinati, resistenze, percezioni fisiche, droghe, elettricità, danni fisici, frequenze di luce e suono, e naturalmente, la morte. Per la gran  parte la vita del “me” è una questione di stimolo-risposta. La sua motivazione principale è egoistica, e l’unico modo di cambiare il suo carattere avviene mediante dolore o piacere.

photo of eye

Pensare deliberatamente è il risveglio di un “io” non concettuale che esiste separato dalla mente. Se la vostra mente fosse uno specchio, non potrebbe riflettere VOI. E’ ciò che intendo quando dico non concettuale; non siete riflessi dalla mente. Tutte le idee e concetti che avete di Voi sono identità veramente create dalla mente, e una identità creata dalla mente ha delle capacità di controllare la mente molto limitate.

La consapevolezza origine, il grande VOI, è un potente creatore. Ha l’abilità di uscire dal flusso dei pensieri ed eventi causa-effetto, e originare una nuova realtà. Questo è un nuovo territorio. La consapevolezza origine ha l’abilità di generare un’intenzione che non è il risultato di una qualsiasi causa precedente. La consapevolezza origine dice, “Sia la luce”. Ed ecco la luce!

image of meditation

La consapevolezza origine è ovviamente uno stato molto elevato, e per alcune persone non è ancora reale. Rendere questo stato reale è stato lo scopo di molte pratiche contemplative e meditative per migliaia di anni.

Lasciate che vi mostri come dare forza a un pensiero nella vostra mente che modelli la vostra esperienza della realtà. Pensate deliberatamente, con tutta la certezza che vi è possibile, "Mi sento il meglio che mi sia mai sentito".

L’avete fatto? C’era qualche piccolo dubbio che è affiorato nella mente in seguito a quel pensiero? Sì. Dovete verificare con qualcuno o qualcosa prima di poter decidere come vi sentite?

image of indecision

Scrivete il dubbio su un foglio, esattamente come vi è venuto. Non preoccupatevi di decidere se siete d’accordo o meno col dubbio: limitatevi a riconoscere che c’era un dubbio e scrivetelo.

Se sopravviene più di un dubbio, scriveteli e riconosceteli tutti.

Adesso, pensate deliberatamente di nuovo, "Mi sento il meglio che mi sia mai sentito". Pensatelo con tutta la certezza che vi è possibile. "Mi sento il meglio che mi sia mai sentito". Scrivete qualsiasi dubbio che sopravviene e riconoscetelo.

image of doubt signpost

Interlocutore: Come faccio a riconoscerli?

Harry: Semplicemente scrivi "ok" dopo ogni dubbio. Scrivi OK come se tu fossi il presidente e stessi firmando l’approvazione per qualche richiesta. Scrivi OK e sigla. Ricordati, sei tu il capo.

Bene, ancora una volta pensa deliberatamente "Mi sento il meglio che mi sia mai sentito". Pensalo con tutta la certezza che ti è possibile. Se ci sono ancora dubbi, scrivili e riconoscili.

Continua a farlo finché hai dei dubbi. Il non sentire che l’affermazione è vera è un dubbio.

Interlocutore: Ho dei problemi perché mi fa male la schiena ed è difficile sentirmi il meglio che mi sia mai sentito con quel dolore là.

Harry: Scrivilo proprio come me l’hai detto " Ho dei problemi perché mi fa male la schiena ed è difficile sentirmi il meglio che mi sia mai sentito con quel dolore là".

Dopo averlo scritto, metti il tuo OK e pensa deliberatamente ancora una volta, con tutta la certezza possibile, "Mi sento il meglio che mi sia mai sentito".

Interlocutore: È difficile avere molta certezza a causa del dolore.

image of note pad

Harry: Va bene. Scrivi  "È difficile avere molta certezza a causa del dolore". Scrivici accanto il tuo Ok come capo. Adesso pensa di nuovo deliberatamente "Mi sento il meglio che mi sia mai sentito".

(Pausa) Cosa succede?

Interlocutore: Mah, sta migliorando, ma penso ancora al dolore.

Harry: Scrivi "Sta migliorando, ma penso ancora al dolore". E firmalo.

Interlocutore: Non importa che cosa io dica, tu mi rispondi di scriverlo.

Harry: Proprio così. Finché c’è qualche pensiero non deliberato che emerge nella tua mente, ti chiederò di scriverlo e firmarlo. Sai perché? Perché so che sei tu il capo e che puoi creare qualsiasi cosa che tu voglia. Ti piacerebbe sentirti il meglio che ti sia mai sentito?

Interlocutore: Non lo so

Harry: Quali considerazioni hai su ciò?

Interlocutore:
Che ci sono state delle volte in cui mi sono sentito stupendamente bene.

Harry: Sì.

Interlocutore:
Se soltanto potessi sentirmi in quel modo una volta, non vorrei buttarlo via.

Harry:
Sì.

Interlocutore: Non penso davvero che potrei sentirmi così bene col dolore alla schiena.

Harry:
Adesso, ancora una volta, con tutta la certezza che ti è possibile, pensa deliberatamente "Mi sento il meglio che mi sia mai sentito".

(Pausa) L’hai fatto?

Interlocutore: (ridendo) Questo è davvero fantastico.

Harry:
Sì, te l’avevo detto.

Interlocutore: Anche se sono scettico e ho detto che non potevo, o non volevo, mi rendo conto di sentirmi il meglio che mi sia mai sentito.

Harry: Sei sicuro?

Interlocutore: Sì, anche il dolore alla schiena è scomparso. E’ proprio andato. Come hai fatto?

Harry: Sei stato tu a farlo. Io ti ho semplicemente guidato a farlo.

Harry: (rivolgendosi ad una signora in prima fila) Come ti senti?

Signora: Mi sento bene.

Harry: Ti senti il meglio di quanto ti sia mai sentita?

Signora
: Ho paura di quel che potrei fare se mi sentissi così bene.

Harry:
Questo è un bellissimo dubbio. Lo scrivo per te "Ho paura di quel che potrei fare se mi sentissi così bene". Sei pronta a firmare per quel dubbio?

Signora:
Sì! Mi sento il meglio che mi sia mai sentita. Veramente.

Harry: Sì, è così.
photo of Avatar Course

Se qua c’è qualcuno che non si sente il meglio che si sia mai sentito o sentita, continuate a scrivere e firmare. Sono sicuro che siete lontani dal successo solo di alcuni dubbi.

Dai vostri sorrisi, posso dire che la maggior parte di voi si sta sentendo il meglio che si sia mai sentita, così questo è un buon momento per finire. Molte grazie.


La Storia del Corso Avatar 

Come Avatar influenza le generazioni future?

image of globe

Uno degli scopi di Avatar è di rendere le persone più consapevoli, ricordare loro che la loro natura più alta è non-violenta, ed aumentare la quantità di compassione e cooperazione sul pianeta.

Se voi scoccaste una freccia, la fermaste nel suo volo, e ne seguiste il percorso, voi vedreste dove sta andando. Se voi fermaste Avatar in volo e ne seguiste il percorso, voi vedreste che si sta dirigendo verso una civiltà planetaria illuminata. Ogni persona che diventa un Avatar sposta la coscienza collettiva verso la meta di una più grande tolleranza e comprensione.

La speranza per le generazioni future è che noi ci risvegliamo in tempo per prevenire la nostra auto-distruzione, una coscienza risvegliata che sia sempre più immune da irrazionalità e che dia valore alla saggezza. Aiutare voi stessi con Avatar aiuta tutti gli altri, incluse le generazioni future. Con Avatar tutti vincono.

 

Momenti Straordinari

Sono trascorsi 17 mesi dall'ultimo Internato. In quel periodo, ho comprato una nuova attività con l'intenzione che fornisca il flusso di denaro per le mie esigenze familiari e renda liberi me e la mia compagna per dedicarci di più ad Avatar.

Durante questo tempo, gli strumenti sono stati molto utili per gestire il sentirmi sopraffatto e un apprendimento veloce.

Dopo aver fatto Wizard, nel Gennaio 2006, e l’Integrità nel 2007, la mia vita è cambiata incredibilmente. La chiarezza di essere è oggi di gran lunga al di là di quanto abbia mai immaginato possibile.

Il mio più grande successo, tuttavia, è che mio figlio di 15 anni ha appena fatto il corso. Si è divertito molto ed è stato stupefacente osservare la cura e l’apprezzamento della squadra che ha lavorato con lui.

Una delle sue sfide più grandi è stata quella di riuscire a focalizzare la sua attenzione; vi abbiamo lavorato con i mini-corsi e le Liste di Origine e, infine, con il Trattamento delle Limitazioni. Ora ha la sua attenzione sotto il suo controllo. Osservare come si è liberato ed è diventato presente, ed è  diventato origine è stato sorprendente.

Grazie per la vostra dedizione ed impegno nell’aiutare gli altri. E, naturalmente, per gli strumenti. –R.R.

Questo Corso Wizard non solo mi ha rafforzato così che sono sicuro di avere una vita più gioiosa, una relazione migliore, è stato anche una grande esperienza spirituale. Ero così commosso dai discorsi di Harry e da tutte le persone provenienti da tutto il mondo. Ho potuto veramente sentire che tutti noi abbiamo un sogno, lo stesso sogno, e molta gente prima di noi (in passato) lo ha pure sognato, e ho potuto sentire qual è il nucleo di tutte le pratiche spirituali, religiose e le filosofie. Vogliamo un mondo migliore e lavoreremo per questo. Creiamo una Civiltà Planetaria Illuminata®. Grazie, Harry. –M.G.

 

Sono rinato grazie al Corso Avatar. All'inizio, quando ho fatto la sezione 1, ho avuto resistenza. Ma man mano che il corso andava avanti  nella sezione II e III, ho sentito il mio vero sé. Non riesco a descriverlo. Perché non l'ho fatto prima? Mi dispiace per questo, ma ora sono felice. Grazie al Corso Avatar. Ho lasciato andare la mia proiezione, la scarsa fiducia, il diffidare degli altri che avevo usato per lungo tempo. Ora posso trovare la mia vera identità.

Mi aspetto un futuro meraviglioso. Sento questo coinvolgimento verso il Corso Master. –K.B.

La mia gratitudine è molto profonda, verso tutte le persone coinvolte con Avatar per avermi aiutato a smettere di vivere in difficoltà e cominciare a vivere deliberatamente. La sensazione di auto-potenziamento e di amore incondizionato, che ho creato per la mia vita e per tutti intorno a me, mi riempie di una pace interiore che ho cercato per così tanto tempo. Veramente non vedo l'ora di godermi la vita invece di temere tutto ciò che potrebbe accadere dopo, mentre sto ancora guardando passare tutto ciò che è già accaduto. Grazie mille per il vostro amorevole sostegno e per il condividere i vostri strumenti. Condividere è prendersi cura.

Il Trattamento della Coscienza Collettiva mi ha rafforzato ad aiutare il mondo intero e a rendermi conto che posso controllare ciò che io voglio il mio universo sia. Siccome tutti nella coscienza vogliono la stessa cosa, possiamo creare il mondo che vogliamo. L.C.

Il Corso Avatar è stato un incredibile viaggio di auto-scoperta. Grazie per avermi dato gli strumenti che userò ogni giorno nella mia vita. Mi ha veramente insegnato il perdono - più di tutto per me stesso, ma anche per gli altri. Quanto è importante essere totalmente onesti con noi stessi.

Grazie a tutte le persone compassionevoli del corso e al resto del mondo. Sono pronto a vivere la mia vita. –K.H.

Per altri “momenti straordinari” di studenti Avatar, visita AvatarResults.com  (sito solo in Inglese)

 

photo of Avatar students

Siete Pronti?

Se desideri che un Master Avatar ti contatti, per favore clicca qui.

Con Avatar vincono tutti. Ogni persona che diventa un Avatar sposta la coscienza collettiva verso una maggiore tolleranza e comprensione. Aiutare te stesso con Avatar aiuta nello stesso tempo tutti gli altri. – Harry Palmer

  

image of helping hands
Invita un Amico ad Unirsi a I Tempi Avatar

Se desideri condividere questo percorso con altri, per favore parlane ad un amico.