I Tempi di Avatar

esplorando la coscienza
uscita sei

Funzionerà Per Me?

di Harry Palmer

will_it_work

La maggior parte delle persone che si iscrivono con un Master al corso Avatar, hanno l’obiettivo di migliorare le loro vite. Le relazioni sociali e la curiosità intellettuale possono essere fattori nella loro decisione, ma il punto principale è: "Funzionerà per me?"

A questa domanda non sempre un Master Avatar sa rispondere. Mostrare a qualcuno come usare uno strumento, anche quando il presentarlo include molte ore di addestramento ed esercizi, non sempre lo fa diventare uno che lo padroneggia con successo o è motivato. Verificare che gli strumenti funzionano per gli altri non risponde ancora alla domanda: "Funzionerà per me?" mew-student2 

La vera risposta a questa domanda è un’altra domanda: “A cosa permetterai con disponibilità di lasciare un’impressione su di te?” 

Resistere vuol dire non lasciare che qualcosa lasci un’impressione su di te, sperimentare è permettere a qualcosa di lasciare un’impressione su di te. Probabilmente avrai sentito il famoso proverbio “Ciò a cui resisti persiste” ma avrai anche sentito “Quando sperimenti DELIBERATAMENTE ciò a cui stai resistendo, nasce la VERA saggezza.”

L'Essere Origine: Profondo Risveglio

clouds

Ci sono momenti nel Corso Avatar in cui tutti i processi di pensiero si fermano e si diventa pienamente consapevoli dell’esistenza, senza creare alcuna reazione o risposta ad essa. Il sé va oltre l’ambito delle preoccupazioni quotidiane, lascia cadere tempo e definizione e realizza se stesso come una sfaccettatura della descrizione al di sotto dell’origine in cui tutte le cose, reali o immaginate, hanno il loro inizio. E’ un momento di discernimento intuitivo. Una grande rivelazione.

Lo studente Avatar impara di prima mano che nessuna parola o simbolo conterranno mai questo stato. E anche se esso è l’origine della descrizione, è sempre oltre qualunque descrizione. 

Questa è l’esperienza trascendentale, il territorio divino. Esso trasforma le astrazioni della filosofia in un’esperienza che è profondamente più reale di qualunque altro evento della vita. E’ un risveglio spirituale. E’ un rilascio di un’ondata di conoscenza che fluisce indietro nel passato e in avanti nel futuro della vostra vita. Le sconfitte e le ingiustizie del passato vengono lenite. Le paure e le angosce del futuro svaniscono nella fantasia. Questo è territorio sacro, la fonte da cui sorgono tutte le differenze ed a cui infine ogni differenza ritorna. E’ un momento eterno in cui l’osservatore e la cosa osservata, colui che conosce e la cosa conosciuta, condividono lo stesso respiro.

In questo stato non ci sono conflitti con gli interessi degli altri, nessuna lotta tra opposti.

skyCon una chiarezza cristallina, voi riconoscete che sia la vostra sofferenza che quella del mondo, sono il risultato di strutture arbitrarie di priorità e giudizi indottrinati. Svanisce l’illusione della separazione. Con tutta probabilità i vostri occhi traboccheranno di lacrime compassionevoli ed il vostro cuore si aprirà ad un amore molto più grande di quanto possiate immaginare. 

L’energia di attenzione, in passato intrappolata in dolorose memorie emozionali, ritorna a potenziare i sensi verso nuove soglie di percezione. Il dettaglio e la bellezza ritornano al mondo.

Realizzate che questo stato, che è di gran lunga più vicino alla vostra vera essenza di quanto lo siano le etichette che  indossate nella vita ordinaria, è sempre a vostra disposizione. E’ qualcosa di più profondo delle mutevoli qualità del mondo. Esso mette in ordine le priorità della vita. Con tutta probabilità vi farete una bella risata.*

Le sacre scritture buddiste hanno chiamato questo stato di consapevolezza "nirvana". Le scritture Indù "brama".  Le scritture cristiane l’hanno chiamato "consapevolezza cristica". Ma sia l’esperto Buddista che Indù o Cristiano vi diranno subito che la consapevolezza del nirvana, di Brama o cristica sono proprio solo etichette che indicano un’esperienza che non può essere descritta o comunicata a parole.

Perciò dovete solo rilassarvi e godervi l’esperienza.

Gli studenti Avatar, che solitamente conoscono questo stato il terzo o quarto giorno del corso, si riferiscono ad esso come “consapevolezza origine”. L’essere presenti sostituisce le idee preconcette. L’osservare sostituisce i giudizi. L’auto-critica e l’asserire di aver ragione fanno posto a una visione dell’esistenza compassionevole e non giudicante.

Il valore di Avatar (e la ragione principale del suo successo mondiale) sta nell’abilità di un Master Avatar ben preparato a condurre lo studente attraverso una serie di pratici esercizi fatti su misura che schiudono la mente incessantemente sofferente e in lotta e aprono un sentiero ad uno stato di consapevolezza origine dell’essere. 

Un Master Avatar è la chiave. Il sentiero è stretto e i suoi lati pendono ripidamente. Il cercatore privo di guida può facilmente cadere nella delusione o scoraggiamento piuttosto che sperimentare l’essere origine senza sforzo. Non potete vedere qualcosa mentre siete la cosa. Non potete guidare una macchina guardando la strada dietro di voi. La grande trappola - e intere nazioni sono cadute in questa trappola - è seguire capi e maestri, anche quelli di buona volontà, che predicano al di fuori dell’esperienza di delusione o scoraggiamento. E’ una sfortuna che non abbiano avuto un Master Avatar che ha realmente conosciuto il percorso.

*Alcuni paragonano questa esperienza a descrizioni di stati indotti da droghe (per es. LSD, messalina, psilosibina) o esercizi di respiro yoga, ma è bene sottolineare che Avatar non utilizza né mezzi chimici né fisici per raggiungere e mantenere uno stato trascendente)

 

La Storia del Corso Avatar

Ho già abbastanza problemi, perchè preoccuparmi del risveglio spirituale?

singlestudentLasciando da parte le motivazioni spirituali, la risposta pratica è: più sei vicino alla fonte di consapevolezza, più hai il controllo della tua vita.

Quando riesci a sperimentare te stesso come distinto dall’intelletto, sei capace di vedere gli schemi di presupposti e credenze che filtrano e distorcono la tua comprensione (ed il controllo) della realtà. Tali presupposti e credenze, sia poiché sono stati indottrinati per servire l’interesse di qualcun altro, sia perché sono stati adottati in un momento doloroso di paura e resistenza, sono raramente utili. Più facilmente sono limitanti ed auto-sabotanti. Nel caso peggiore sono completamente debilitanti. Essi sono nascosti alla tua consapevolezza ordinaria, tuttavia nell’insieme, essi determinano i tuoi schemi di comportamento ed il tuo punto di vista sulla vita.

picture of Harry Palmer

Il primo compito è scoprire l’esistenza di queste credenze (insieme ai motivi che le stanno sostenendo), ed il secondo compito è sostituire queste credenze con scelte fatte con una saggezza acuta e piena di padronanza. Cambia il tuo punto di vista e cambierai la tua vita.

Per chi incontra l’argomento Avatar per la prima volta, Avatar è una formazione di auto-potenziamento di nove giorni trasmesso da un Master Avatar.

Gli strumenti Avatar sono una sinergia di esercizi, istruzioni e procedure che, se compresi ed usati appropriatamente, aumentano la tua abilità di vivere deliberatamente. Sono strumenti notevolmente efficaci e validi per prendere padronanza della propria vita. Se hai bisogno di riconoscere e risolvere una credenza o un comportamento auto-sabotante, gli strumenti Avatar possono essere d’aiuto.

Se vuoi creare una relazione armoniosa, o avere successo, o semplicemente raggiungere un piacevole stato di gioia e appagamento, gli strumenti Avatar ti possono aiutare. Sono anche efficaci nell’eliminare dolore e stress dalla tua vita, ripristinare salute e raggiungere pace mentale.

L’evidenza che gli strumenti Avatar funzionano per te è che se prima non riuscivi a creare, gestire o cambiare solamente con i tuoi sforzi ed il potere della tua volontà alcune cose, ora ci riesci.

 

the avatar path

Fai il Prossimo Passo

Se vuoi che un Master Avatar ti contatti, per favore clicca qui.

Con Avatar tutti vincono. Ogni persona che diventa un Avatar sposta la coscienza collettiva verso una maggior tolleranza e comprensione. Aiutare te stesso con Avatar aiuta allo stesso tempo tutti gli altri. – Harry Palmer

 

Momenti Straordinari

students applauding

Ho avuto con Avatar esperienze profonde, compassionevoli ed amorevoli. La mia preferita finora è che dopo la Lista d’Origine sono andato a casa contento, connesso e senza dolore. Questo è stato un grande sollievo poiché avevo avuto in passato molto dolore al petto a causa dell’ansia. E’ la prima volta che posso ricordare di non aver avuto assolutamente dolore al petto durante la notte! I master sono stati molto abili a sentire le mie secondarie durante la mia lista di creazione personale. Una volta creati i miei passi successivi, mi son sentito rivivere ed estremamente eccitato. Sapevo di aver creato esattamente ciò che volevo, senza niente in mezzo. Ho pianto lacrime di gioia.  

Comunque sto parlando troppo ora. È divertente realizzare quanto blateriamo dopo il risveglio come origine e ascoltare noi stessi—come se l’ego dovesse rifarsi! –N.P.

Ho sperimentato una sensazione incredibile stamattina quando ho fatto la lista d’origine. Io sono origine! Non solo parole, ma il sentire ispirazione e amore in me, irradiarsi attraverso me a tutti e a ogni cosa nel mondo. Se parto con niente di più di questo sentimento, ilmio viaggio è stato ampiamente ricompensato. –R.P.

 Per leggere altri "momenti straordinari" di studenti Avatar, visita AvatarResults.com  (sito solo in Inglese)

 

Invita un Amico ad Unirsi a I Tempi di Avatar

Se ti fa piacere condividere questo viaggio con altri, per favore parlane ad un amico.

image of sky