I Tempi di Avatar

esplorando la coscienza
uscita nove

Nella Parte I di questa conferenza (vedi Uscita 8 di The Avatar Times) ho sviluppato i seguenti punti: le SCUSE sono dei limitatori di responsabilità (evitatori di biasimo) che portano il messaggio che una persona non ne ha colpa. Le scuse maggiormente accettate sono spiegazioni che le persone trovano plausibili. Le CAUSE GESTIBILI sono convinzioni, pensieri e azioni circa i quali voi potete fare qualcosa; li potete controllare.

Trovare Cause Gestibili

di Harry Palmer

picture of Harry PalmerUna situazione è generalmente una condizione non ottimale. Infelicità, solitudine, fallimento, esaurimento e disperazione sono situazioni. Così pure essere licenziato, essere ammalato o sentirsi sopraffatto. Così pure non sentirsi la persona che tu vorresti essere e non fare le cose che tu vorresti fare.

Le situazioni sono il risultato di cause multiple. Pensate ad un lago che è alimentato da molti corsi d’acqua. E’ vero che alcune cause hanno la fulminea qualità del fato, ma alcune delle cause sono gestibili. E il gestire anche una sola causa può alterare un’intera situazione. Se vi focalizzate sulle cause “del destino”, c’è ben poco che voi possiate fare se non continuare a soffrire e creare scuse plausibili. Tuttavia, se voi vi focalizzate sul trovare delle  cause gestibili e  sul controllarle, voi potete cambiare la situazione. Date un vostro esempio personale.

image of awarenessCiò che voi credete è la più potente causa che contribuisce a creare qualsiasi situazione personale. Dieta, salute, influenza dell’ambiente, influenza delle persone o gruppi con cui vi associate e abitudini possono pure essere cause concorrenti alla situazione, ma ciascuna di esse ha una buona opportunità di essere gestita semplicemente gestendo le vostre convinzioni.

Se la vostra vita va male, potete incolpare il fato o potete esaminare la situazione (onestamente) e cercare cause gestibili.

Ora c’è una cosa molto ovvia che dovete fare al fine di trovare una causa gestibile. Dovete guardare! Dovete guardare la situazione in cui vi trovate, rendervi conto che ha molteplici cause e scoprire almeno una causa che sia gestibile. Dovete fronteggiare la situazione così com’è. Questo significa che dovete sviluppare un’abilità di lasciar da parte emozioni, assunzioni, aspettative e scoraggiamento. Queste sono abilità che sono affilate proprio all’inizio della sezione II del Corso Avatar.

Per alcune persone, la prima risposta ad una situazione è attribuzione di colpa. Chi l’ha fatto? Ciò che quelle persone non vedono è che le situazioni hanno cause molteplici. Le stesse persone generalmente considerano che una domanda abbia soltanto una risposta. Questo è un modo di pensare ottuso ed inevitabilmente questo modo di pensare fa sì che la situazione persista. “Sono infelice perché la mamma fu cattiva con me”. Forse è vero, ma certamente non è la sola causa della vostra infelicità.

C’è una tentazione istintiva a proteggerci con delle scuse. Può essere la pecca fatale della nostra specie. Per sopravvivere si deve prendere il controllo dei propri processi mentali, altrimenti la mente cercherà delle scuse plausibili piuttosto che cause gestibili.

Ecco come funziona. Qualcosa è andato storto nella vostra vita. Qualcosa non ha funzionato. Vi trovate a sperimentare qualcosa assai lontano da uno stato ottimale, qualcosa di oscuro o persino doloroso.  Riconoscetelo, avete una situazione. Potete prender la strada facile, fare la vittima e dare la colpa a qualcun altro. Oppure potete trovare le cause che voi potete controllare. Il non trovare una causa che siate in grado di gestire è la ricetta per il fallimento.

picture of studentL’unico buon consiglio è non rinunciate: cercate abbastanza intensamente e abbastanza a lungo e troverete che c’è qualcosa che voi potete fare che influenzerà positivamente qualsiasi situazione in cui vi troviate.

D’accordo, è tempo per un po’ di dolorosa onestà. Chiedete a voi stessi, sto cercando una causa gestibile per risolvere la situazione, o sto cercando una scusa plausibile che confermerà che non è colpa mia e che non posso farci nulla? Più spesso sì che no, troverete esattamente ciò che state cercando.

La prossima domanda, e questa è davvero una bastonata a lato della testa, è: “Vuoi veramente risolvere la situazione?” Se una situazione vi serve, voi potreste non volere risolverla. Potrebbe tenere lontano qualcosa di peggio. Potrebbe farvi ottenere attenzione in più o alcuni privilegi speciali. Potrebbe essere qualcosa di cui voi avete inconsapevolmente bisogno. Noi abbiamo tutti conosciuto delle persone che vengono salvate da un problema e vanno fuori e lo ricreano di nuovo tutto.  Usare la propria mente per restare nelle afflizioni piuttosto che risolvere i propri problemi si chiama auto-sabotaggio. Questa condizione affligge più persone di quanto si potrebbe immaginare, persino intere nazioni.

picture of person on pathAlcuni pregiudizi sono così radicati per indottrinamento ripetuto o esperienze dolorose che una persona rifiuterà proprio immediatamente  di esaminarli. Il comportamento della persona apparirà stupido o anche bizzarro. Date uno sguardo più da vicino a qualsiasi gruppo che porta avanti odio e troverete che il loro modo di pensare è gravemente incrinato. Il loro comune denominatore è il biasimo. Sono incapaci di o non disponibili a trovare qualsiasi causa gestibile circa il perché si sentono come vittime rabbiose. Ciò richiederebbe responsabilità personale. Ma la cosa di cui sono più che mai sicuri è che la situazione in cui si trovano non è colpa loro. Incolpano le minoranze, i governi, o persino gli extraterrestri per la loro oppressione. La loro situazione non si risolve mai.

Quando voi esaminate una situazione, la vostra abilità di ammettere di non sapere non può essere sopravvalutata. Vi permette di guardare oltre le idee e scuse fisse e trovare una causa gestibile per la quale potete fare qualcosa. Ci vuole un bel po’ di coraggio per guardare senza aspettativa, per rintracciare qualcosa di spiacevole lungo il suo percorso di sviluppo, e determinare di quale momento in quello sviluppo voi potreste essere responsabili.

Una grande parte dell’addestramento Avatar è insegnare a uno spirito (voi) come fare funzionare con efficacia una mente.

E’ facile fissarsi su ciò che non potete cambiare, ma quello non è la cosa che cercate. Voi state cercando cause gestibili. Il trovarle determinerà se voi vivrete la vostra vita creando scuse per i vostri problemi o trovando soluzioni. Quella lezione da sola è una grande conquista nello sviluppo umano.

 

La Storia del Corso Avatar

Cos’è la responsabilità personale?

picture of Avatar CourseLa responsabilità personale è l’abilità di determinare le proprie decisioni, le proprie scelte e le proprie azioni. In Avatar, questo si chiama essere origine. Un risultato naturale dell’aumentare questa abilità è che le persone scoprono aree della loro vita che non hanno mai controllato.

Una caratteristica fondamentale delle persone che supportano la creazione di una civiltà planetaria illuminata è un più alto livello di responsabilità personale. L’enfasi di Avatar sull’aumentare la responsabilità personale contribuisce alla creazione di una civiltà planetaria illuminata.

 

picture of Avatar students

Momenti Straordinari  

Mentre facevo l’esercizio Abbandona Ogni Giudizio mi sono resa conto che io avevo il potere di dare la carica emozionale ad una memoria. La facevo buona o cattiva, devastante o esilarante. Quando lasciai andare il mio giudizio, diventarono semplicemente esperienze, semplicemente parte del viaggio della mia vita, non più cariche di emozione. Fu come se il mio bagaglio di vita fosse rimasto sul marciapede. Mi sentivo libera e leggera come una piuma. –J.L.F.


Questa è stata l’esperienza PIU’ fantastica della mia vita! Mia moglie, Jill, stava facendo il corso Avatar e quando mi telefonò durante il corso, l’intera stanza nella quale ero seduto brillava della luce radiosa che lei emetteva dalla sua nuova coscienza. Sentivo che stava facendo qualcosa di grande.

Vedendo il cambiamento in lei, sentii un grande desiderio di una convinzione tanto profonda da cambiare ogni cosa io conoscessi circa la mia cosiddetta Vita, cioè dolore, sofferenza, dubbio, paura, rabbia. All’inizio ero esitante. Mi aspettavo un abile approccio di vendita e migliaia di manuali, catene di chiavi, adesivi per paraurti da comperare per sentirti parte del movimento.

Ragazzi, che sorpresa! Non ho mai sentito un tale amore e accettazione da una stanza piena di studenti, Master etc. Andava bene dire qualsiasi cosa, sentire qualsiasi cosa. Niente di corretto. Niente di sbagliato. Soltanto amore!

All’inizio non sapevo cosa fare. Molta roba penosa da trattare, così poco tempo. Ma c’erano gli strumenti e l’aiuto amorevole e attento per guidarmi a proseguire. Il viaggio talvolta era turbolento perché così lo scelsi. La semplicità fu ciò che funzionò. L’esperienza è così potente che non può essere descritta. Sinceramente meravigliosa. E’ il meglio che posso riferire. Grazie. Ti amiamo, Harry. –D.R.


Mi sento come se ora io capissi perché Dio ha messo l’anima negli esseri dopo averli creati. Se ci avesse creati come semplici creazioni Egli ci avrebbe creati proprio come gli altri animali o forme di vita. Ma Egli ci creò perché fossimo i più vicini a Lui. Così gli esseri umani sono gli esseri più simili al Creatore. Cioè: gli esseri umani sono creatori. Dio ci ha dato la libertà di creare nel suo mondo. Ed abbracciare e occuparci di quella libertà è l’essenza di Avatar. –O.J.H.


Sono veramente felice di essere venuto al Corso Avatar. All’inizio ero sospettoso. Non ero sicuro che questo corso potesse aiutarmi. Ma ora, ogni cosa è diversa. Capisco che sono origine di me stesso. Uso ogni singolo strumento che ho imparato ad Avatar. Gli strumenti sono molto utili, almeno su di me.

Ho affrontato molti problemi di cui avevo paura. Ho risolto l’identità di essere turbato facilmente (almeno è un po’ meglio). Sono grato e ringrazio i miei genitori per avermi dato l’opportunità di fare il corso. Prima di venirvi, ero molto incerto su questo corso, soltanto perché i miei due genitori Wizard non sono “saggi”. Ma ora, capisco. E’ loro decisione. Io spero di poter essere migliore di loro perché sono Origine : ).

Infine, ringrazio tutti i Master, il nostro Trainer e naturalmente Harry. Tu mi hai permesso di capire la miglior parte della vita. Anche, coloro che sono disponibili a sforzarsi nella vita. Mi sento felice per loro. In ogni caso, questo è un corso molto buono. Davvero voglio condividere questo con i miei amici. Far sì che sappiano che la vita può essere così bella. Spero che da questo momento in avanti il mio piccolo potere possa anche contribuire ad aiutare il pianeta. –L.N.T.


Per altri  "momenti straordinari" di studenti Avatar, per favore visita AvatarResults.com  (sito solo in Inglese)


picture of alarm clock

Non è forse ora?

Se desideri che un Master Avatar ti contatti, per favore  clicca qui.

Con Avatar tutti vincono. Ogni persona che diventa un Avatar. sposta la coscienza collettiva verso una maggior tolleranza e comprensione.  Aiutare te stesso con Avatar aiuta allo stesso tempo tutti gli altri– Harry Palmer


Invita un Amico ad Unirsi a I Tempi di Avatar

Se ti fa piacere condividere questo percorso con altri, parlane ad un amico.

picture of sunrise